"IL VOLTO NASCOSTO DI CEYLON: SRI LANKA INCONSUETO"

Viaggio individuale, Volo incluso, 11 giorni - 8 notti

In breve:
Un tour su base privata, con autista/guida in italiano e in pensione competa. Alla scoperta di uno Sri Lanka inconsueto, meno conosciuto, nascosto a molti. Un viaggio tra soste immancabili come Sigiriya, Dambulla e Kandy affiancate da luoghi meno battuti dal turismo come Jaffna, nell'affascinante nord cosi vicino all'India, o il Wilpattu National Park riaperto da pochi anni al pubblico e ricchissimo di fauna e vegetazione. Per poi ritrovarsi avvolti nelle atmosfere mistiche e inebrianti di incenso dei templi al calar del sole, quando tutto assume un altro colore e quando, probabilmente, sarete i soli visitatori presenti.

Riepilogo partenze previste:
Tutti i giorni da Roma o Milano, secondo disponibilità voli e servizi

Quote a persona in camera doppia (in condizione di massima disponibilità aerea, esclusa alta stagione e/o festività locali)

partenze dal 1 sett al 30 ott 2018
da Euro 1670

partenze dal 1 nov al 20 dic 2018 e dal 1 mar al 30 apr 2019
da Euro 1730

partenze 21 dic 2018 al 28 feb 2019
da Euro 1790

Da considerare anche:

Tasse aeroportuali (circa) Euro 390
Quota gestione e ass. medico/bagaglio/annullamento da Euro 79

NOTA:
quotazione calcolate sulla base della migliore tariffa aerea applicabile, soggetta a limitazioni/disponibilità
Cambio applicato: 1Euro=1.16Usd

Chiedi all'esperto
SRI LANKA, DAMBULLA CAVE TEMPLE SRI LANKA, SIGIRIYA LION MOUTH SRI LANKA, KANDY PIANTAGIONE DI THE SRI LANKA, DONNE SRI LANKA, PESCATORI LOCALI

TOUR MAP

Riepilogo partenze previste:
Tutti i giorni da Roma o Milano, secondo disponibilità voli e servizi

PROGRAMMA DETTAGLIATO

1° giorno: Italia in aereo Colombo
Partenza dall'Italia per lo Sri Lanka; pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Colombo in auto Wilpattu (-/L/D)
Arrivati in aeroporto a Colombo, disbrigo delle formalità doganali ed incontro con il vs autista/guida e partenza alla volta di Wilpattu (circa 3 ore di auto). Arrivati al Parco sistemazione e pranzo presso il Big Game Camp (campo tendato). Un po’ di riposo e poi partenza, in 4X4, per il primo game drive.
Questo è il più grande parco nazionale presente in Sri Lanka ed è anche il più vecchio. Riaperto da pochi anni, era famoso per avere una maggiore concentrazione di leopardi rispetto allo Yala National Park. Grazie alla sua conformazione geologica, il parco tende a trattenere l’acqua piovana e ciò attrae parecchi animali selvatici in questa zona specialmente durante la stagione secca. Tra gli animali presenti nel parco, oltre al leopardo, anche diverse specie di cervi, l’elefante asiatico, orsi, coccodrilli, bufali, pitoni e molti altri ancora. Ma Wilpattu non è famoso solo per la fauna selvatica, ma ha anche un’importanza storica e archeologica. Circa 500 anni prima della nascita di Cristo, il Principe Vijaya, giunto dall’India, si fermò qui con il suo seguito, nell’angolo nord-ovest di questa zona, dando vita al Regno Singalese. Nell’area sono presenti diverse rovine archeologiche.
Rientro al campo; cena e pernottamento.

3° giorno: Wilpattu (B/L/D)
Di buon mattino una leggera colazione a base di snack e tea o caffè, e partenza per un altro game drive. Rientro al campo per la colazione e tempo a disposizione per il relax o per organizzare altri game drive (extra). Pranzo, cena e pernottamento al campo tendato.

4° giorno: Wilpattu National Park in auto Jaffna (B/L/D)
Prima colazione e partenza alla vota di Jaffna, la punta nord di Sri Lanka. Questa zona dello Sri Lanka ricorda molto l’India del sud, sia per gli usi dei suoi abitanti, che nell’architettura che richiama inesorabilmente ai vari periodo coloniali; da quello portoghese, olandese fino al colonialismo inglese. Jaffna è sicuramente la città che più di tutte presenta tratti indiani e che negli ultimi anni sta vivendo un interessante sviluppo. Sistemazione in hotel e pranzo e dopo essersi riposati un po’ si partirà alla scoperta dei luoghi più significativi quail il forte di Jaffna, la statua di re Sangiliyan, il tempio Nallur Kovil. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: Jaffna (B/L/D)
Dopo la prima colazione in hotel partenza per alcune visite, tutte interessanti e variegate. Si va infatti dalla visita ad una scuola femminile, fondata nel 1820, una delle più antiche del paese, al Bottomless well, un pozzo naturale dove l’acqua in superficie è chiara e man mano che si va in profondità diventa salmastra e fangosa. Ed ancora visita a Kadurugoda, un sito dove sono stati rinvenute tracce di era pre-cristiana, al Dambakoka Patuna meta cara ai buddisti.
In serata è sicuramente piacevole godersi una passeggiata in città per visitare il mercato locale, Chunnakarm, costruito dagli olandesi. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno: Jaffna in auto Mihintale in auto Anuradhapura (B-D)
Dopo la prima colazione in hotel partenza verso Anuradhapura con sosta lungo il tragitto a Mihintale. Si dice che questo sia il luogo di nascita del Buddhismo in Sri Lanka ed è infatto un luogo di pellegrinaggio. Giunti ad Anuradhapura, sistemazione in hotel e tempo a disposizione per rilassarsi o scoprire i dintorni.
Verso le ore 18.00 si partirà per la visita guidata della città tra templi e stupa quali il Sri Maha Bodhiva. Questo è l’orario migliore infatti per visitare questi luoghi e difficilmente si incontreranno altri turisti. Questa è l’ora in cui i devoti, dopo una giornata di lavorano, si dedicano alla preghiera ed è particolarmente suggestivo ritrovarsi tra le luci del giorno che finisce e quelle delle candele votive, tra incensi e canti. Sembra quasi di percepire la presenza delle divinità. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: Anuradhapura in auto Ritigala in auto Habarana (B/L/D)
Dopo la prima colazione in hotel partenza per la visita di Anuradhapura, luogo sacro per i buddhisti che vengono in pellegrinaggio per venerare il sacro albero dove ilBuddha ottenne l’illuminazione. La città è anche ricca di siti archeologici che ne testimoniano lo splendore di un passato glorioso. Pranzo in un ristorante locale e proseguimento verso il sito archeologico di Ritigala. Il monsatero, nascosto nella riserva naturale di Ritigala, fu abbandonato intorno all’undicesimo secolo in seguito alle invasioni indiane e oggi parte delle sue rovine sono ancora intrappolate nella vegetazione. Inoltre quest’area è unica per la presenza di diverse specie di fauna e flora, alcune endemiche. Nel tardo pomeriggio si proseguirà verso Habarna. Sistemazione i hotel, cena e pernottamento.

8° giorno: Polonnaruwa in auto Sigiriya (B/L/D)
Prima colazione in hotel e partenza per Polonnaruwa, sito inserito dall’UNESCO nel patrimonio mondiale dell’umanità. Si tratta della seconda grande capitale di Sri Lanka, costruita tra l’11° e il 12 secolo e vi si possono ancora ammirare i resti del Palazzo Reale, la statua di Re Parakramabahu, il Lotus Bath, una grande vasca a forma di fiore di loto, oltre ad una serie di templi tra cui anche quello di Shiva o il Kiri Vehera. Ma Pollonaruwa è conosciuta anche come “la ciotola di riso di Sri Lanka”. Grazie infatti all'ingegnosa irrigazione dei campi, viene prodotto il riso che viene esportato anche ai paesi vicini, anche verso la Cina. Dopo la visita sarà possibile gustare un pranzo cucinato in una casa locale preparato in tipici vasi di argilla e cotto con fuoco a legna. Si prosegue poi verso Sigiriya, la gigantesca fortezza sulla roccia, originariamente un eremo per monaci buddhisti, divenuto in seguito una fortezza dove si rifugiò re Kashyapa. Divenne poi città reale ricca di giardini,orti e fontane. Mentre si percorrono le sue vie si possono “leggere” 1500 anni di storia negli affreschi raffiguranti bellissime fanciulle e graffiti. Dalla sommità della piattaforma del Leone si gode del panorama della giungla e dei villaggi circostanti.
Una volta ridiscesi si prenderà una strada nascosta che dalla base della roccia si snoda tra piantagioni verdi e lussureggianti dove potrete rinfrescarvi e gustare piatti tipici della cucina locale. Il viaggio di ritorno, lontano dalle vie principali, sarà il modo migliore per giungere ad un piccolo e remoto villaggio dove si salirà a bordo di catamarani e passando attraverso villaggi di pescatori, lungo canali ricoperti da ninfee si giungerà in un’ansa dove vivono liberi ma accuditi dagli uomini, degli elefanti salvati dal bracconaggio o orfani. Il loro Mahout (colui che li cura) vi inviterà a fare il bagno agli animali usando i gusci dei cocchi, una tradizione tramandata da molte generazioni di mahout. Un’esperienza davvero unica senza dimenticare che gli elefanti in questo luogo vengono protetti ma lasciati liberi.
Cena e pernottamento in hotel ad Habarana.

9° giorno: Habarana in auto Dambulla in auto Kandy (B/L/D)
dopo la prima colazione in hotel partenza verso Kandy con sosta a Dambulla lungo il tragitto. Il sito è famoso per le pitture nei templi scavati nella roccia, alcuni affreschi risalgono a duemila anni fa. Le grotte sono un mix di religione, pittura e scultura che descrivono la vita di Buddha. (per accedere alle grotte bisogna arrampicarsi per un percorso piuttosto ripido con circa 300 scalini; noi avremo a disposizione una entrata speciale posta sul restro, per agevolare l’ingresso: naturalmente nessuno vi vieterà, se lo desiderate, di percorrere la via classica)
Sri Lanka è anche la capitale di una ricca varietà di spezie che ne hanno determinato la sua storia essendo state, le spezie, motivo di molte invasioni nel corso dei secoli. Chiodi di garofano, cardamomo, pepe, vaniglia sono solo alcuni dei profumi, degli aromi che questa terra produce. Avrete la possibilità di capire come vengono coltivate e utilizzate durante la visita ad una fattoria privata dove verrà cucinato e servito il pranzo. Si proseguirà poi il viaggio alla volta di Kandy; arrivo e sistemazione in hotel. Dopo essersi riposati si visitarà il Tempio del dente, intorno alle ore 18.30. La reliquia è conservata in sette cofanetti, l’uno dentro l’altro, ornati da un gran numero di ornamenti dorati (provvederemo a fornirvi incensi e oli per le lampade). Rientro in hotel, cena e pernottamento.

10° giorno: Kandy in auto Pilimatalawa in auto Colombo in aereo Italia (B/L-)
Prima colazione e visita al magnifico tempio Lankathilake; useremo i tuk tuk per girare tra i monasteri e le strade congestionate dal traffico. Si proseguirà con la visita ad una scuola di danza; qui a Kandy si tratta di un’arte antica che si tramanda da generazioni e che viene praticata con grande impegno e rispetto. Si continuerà con la visita alla residenza privata di un professore di psicologia e francese; lui vive in una fantastica casa colonica olandese del 18° secolo e che ha trasformato in un centro di arte, con una ricca collezione di libri e testi antichi, manoscritti fotografie. Il pranzo verrà servito in questa location; al termine trasferimento in aeroporto a Colombo in tempo utile per il volo rientro in Italia. Fine dei servizi.

ESTENSIONI

Itinerario NON personalizzabile

Chiedi all'esperto

QUOTE

Quote a persona in camera doppia (in condizione di massima disponibilità aerea, esclusa alta stagione e/o festività locali)

partenze dal 1 sett al 30 ott 2018
da Euro 1670

partenze dal 1 nov al 20 dic 2018 e dal 1 mar al 30 apr 2019
da Euro 1730

partenze 21 dic 2018 al 28 feb 2019
da Euro 1790

Da considerare anche:

Tasse aeroportuali (circa) Euro 390
Quota gestione e ass. medico/bagaglio/annullamento da Euro 79

NOTA:
quotazione calcolate sulla base della migliore tariffa aerea applicabile, soggetta a limitazioni/disponibilità
Cambio applicato: 1Euro=1.16Usd

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

La quota include

- voli da Roma (o Milano) a Colombo e v.v in classe economica
- sistemazione in camera doppia negli hotel indicati (o simlari/di pari categoria)
- tutti i pasti indicati nel programma
- trasporto con mezzi climatizzati e servzizio di guida/autista parlante italiano
- 2 game drive privati al Wilipattu National Park
- acqua minerale a disposizione durante i trasferimenti e le visite
- interagire con le scuole/comunità locali descritte nel programma
- gli ingressi ai siti e facchinaggi
- drink di benvenuto e salviette rinfrescanti in arrivo negli hotel

La quota non include

-pasti no indicati, le bevande, gli extra personali, le mance
- visite/escursioni non indicate nel programma
- eventuali suppl. per alta stagione/festività locali
- visto di ingresso in Sri Lanka


IPOTESI DI VOLO

ROMA-ABU DHABI 10.40-19.30
ABU DHABI-COLOMBO 23.00-05.00
COLOMBO-ABU DHABI 18.40-22.00
ABU DHABI-ROMA 02.25-06.20


IN EVIDENZA

Questo tour alterna alcuni tra i luoghi "classici" e di grande interesse culturale dello Sri Lanka, a destinazioni meno battute (e spesso non presenti nei tour) come il nord dell'isola, Jaffna, o il Wilipattu National Park, riaperto al pubblico negli ultimi dieci anni e quindi "meno inflazionato" dello straordinario, ma molto più famoso, parco Yala. Inoltre sono state inserite esperienze insolite, quasi private, come l'esperienza con gli elefanti che si differenza da altre simili, ma non uguali, oppure l'interagire con le studentesse di una scuola privata, i pranzi nelle case locali e non ultime, gli orari che sono stati scelti per effettuare alcune visite ai templi per rendere l'esperienza più vera e unica possibile. Vi segnaliamo che, vista la particolarità del viaggio, per motivi religiosi potrebbe essere non inconsueto pranzare e/o cenare con piatti vegetariani.

PASSAPORTO: necessario, con una validità` residua di almeno sei mesi

VISTO DI INGRESSO: obbligatorio. A partire dal 1 gennaio 2012 coloro che intendano visitare lo Sri Lanka (per turismo o affari) devono preventivamente acquisire il visto di ingresso “ETA - Electronic Travel Authorization”, al costo minimo di 35 dollari americani, che da’ diritto ad un ingresso nel Paese fino a 30 giorni. L’ETA può essere richiesto online, sul sito www.eta.gov.lk, o presso l’Ambasciata dello Sri Lanka a Roma. E’ possibile ottenere l’ETA anche all’arrivo all’aeroporto di Colombo ad un costo maggiorato (circa 40 dollari americani).

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

WILPATTU NATIONAL PARK
BIG GAME CAMPS

BIG GAME CAMPS,

IL Big Game Camps si trova a 7 km dall'ingresso del Wilpattu National Park ed è un campo tendato semi permanente. Sorge al centro della natura incont...continua

JAFFNA
CATUMARAN BUNGALOW

CATUMARAN BUNGALOW,

Si tratta di una villa privata trasformata in guesthouse e concepita per far sentire l'ospite a casa propria ma con lo stile tipico del paese. Il serv...continua

ANURADHAPURA
NUWARAWEWA LAKESIDE

NUWARAWEWA LAKESIDE,

Situato a breve distanza dai maggiori luoghi di interessi della città, l'hotel è un connubio tra modernità e stile tipico locale. Adagiato sul lago, i...continua

KANDY
EARL'S REGENT HOTEL

EARL'S REGENT HOTEL,

Hotel ideale, per posizione e stile, per trascorrere il proprio soggiorno a Kandy. due tipologie di camere, due ristoranti, un bar lounge, piscina e p...continua

scheda tecnica

"IL VOLTO NASCOSTO DI CEYLON: SRI LANKA INCONSUETO"

1° giorno: Italia in aereo Colombo
Partenza dall'Italia per lo Sri Lanka; pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Colombo in auto Wilpattu (-/L/D)
Arrivati in aeroporto a Colombo, disbrigo delle formalità doganali ed incontro con il vs autista/guida e partenza alla volta di Wilpattu (circa 3 ore di auto). Arrivati al Parco sistemazione e pranzo presso il Big Game Camp (campo tendato). Un po’ di riposo e poi partenza, in 4X4, per il primo game drive.
Questo è il più grande parco nazionale presente in Sri Lanka ed è anche il più vecchio. Riaperto da pochi anni, era famoso per avere una maggiore concentrazione di leopardi rispetto allo Yala National Park. Grazie alla sua conformazione geologica, il parco tende a trattenere l’acqua piovana e ciò attrae parecchi animali selvatici in questa zona specialmente durante la stagione secca. Tra gli animali presenti nel parco, oltre al leopardo, anche diverse specie di cervi, l’elefante asiatico, orsi, coccodrilli, bufali, pitoni e molti altri ancora. Ma Wilpattu non è famoso solo per la fauna selvatica, ma ha anche un’importanza storica e archeologica. Circa 500 anni prima della nascita di Cristo, il Principe Vijaya, giunto dall’India, si fermò qui con il suo seguito, nell’angolo nord-ovest di questa zona, dando vita al Regno Singalese. Nell’area sono presenti diverse rovine archeologiche.
Rientro al campo; cena e pernottamento.

3° giorno: Wilpattu (B/L/D)
Di buon mattino una leggera colazione a base di snack e tea o caffè, e partenza per un altro game drive. Rientro al campo per la colazione e tempo a disposizione per il relax o per organizzare altri game drive (extra). Pranzo, cena e pernottamento al campo tendato.

4° giorno: Wilpattu National Park in auto Jaffna (B/L/D)
Prima colazione e partenza alla vota di Jaffna, la punta nord di Sri Lanka. Questa zona dello Sri Lanka ricorda molto l’India del sud, sia per gli usi dei suoi abitanti, che nell’architettura che richiama inesorabilmente ai vari periodo coloniali; da quello portoghese, olandese fino al colonialismo inglese. Jaffna è sicuramente la città che più di tutte presenta tratti indiani e che negli ultimi anni sta vivendo un interessante sviluppo. Sistemazione in hotel e pranzo e dopo essersi riposati un po’ si partirà alla scoperta dei luoghi più significativi quail il forte di Jaffna, la statua di re Sangiliyan, il tempio Nallur Kovil. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: Jaffna (B/L/D)
Dopo la prima colazione in hotel partenza per alcune visite, tutte interessanti e variegate. Si va infatti dalla visita ad una scuola femminile, fondata nel 1820, una delle più antiche del paese, al Bottomless well, un pozzo naturale dove l’acqua in superficie è chiara e man mano che si va in profondità diventa salmastra e fangosa. Ed ancora visita a Kadurugoda, un sito dove sono stati rinvenute tracce di era pre-cristiana, al Dambakoka Patuna meta cara ai buddisti.
In serata è sicuramente piacevole godersi una passeggiata in città per visitare il mercato locale, Chunnakarm, costruito dagli olandesi. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno: Jaffna in auto Mihintale in auto Anuradhapura (B-D)
Dopo la prima colazione in hotel partenza verso Anuradhapura con sosta lungo il tragitto a Mihintale. Si dice che questo sia il luogo di nascita del Buddhismo in Sri Lanka ed è infatto un luogo di pellegrinaggio. Giunti ad Anuradhapura, sistemazione in hotel e tempo a disposizione per rilassarsi o scoprire i dintorni.
Verso le ore 18.00 si partirà per la visita guidata della città tra templi e stupa quali il Sri Maha Bodhiva. Questo è l’orario migliore infatti per visitare questi luoghi e difficilmente si incontreranno altri turisti. Questa è l’ora in cui i devoti, dopo una giornata di lavorano, si dedicano alla preghiera ed è particolarmente suggestivo ritrovarsi tra le luci del giorno che finisce e quelle delle candele votive, tra incensi e canti. Sembra quasi di percepire la presenza delle divinità. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: Anuradhapura in auto Ritigala in auto Habarana (B/L/D)
Dopo la prima colazione in hotel partenza per la visita di Anuradhapura, luogo sacro per i buddhisti che vengono in pellegrinaggio per venerare il sacro albero dove ilBuddha ottenne l’illuminazione. La città è anche ricca di siti archeologici che ne testimoniano lo splendore di un passato glorioso. Pranzo in un ristorante locale e proseguimento verso il sito archeologico di Ritigala. Il monsatero, nascosto nella riserva naturale di Ritigala, fu abbandonato intorno all’undicesimo secolo in seguito alle invasioni indiane e oggi parte delle sue rovine sono ancora intrappolate nella vegetazione. Inoltre quest’area è unica per la presenza di diverse specie di fauna e flora, alcune endemiche. Nel tardo pomeriggio si proseguirà verso Habarna. Sistemazione i hotel, cena e pernottamento.

8° giorno: Polonnaruwa in auto Sigiriya (B/L/D)
Prima colazione in hotel e partenza per Polonnaruwa, sito inserito dall’UNESCO nel patrimonio mondiale dell’umanità. Si tratta della seconda grande capitale di Sri Lanka, costruita tra l’11° e il 12 secolo e vi si possono ancora ammirare i resti del Palazzo Reale, la statua di Re Parakramabahu, il Lotus Bath, una grande vasca a forma di fiore di loto, oltre ad una serie di templi tra cui anche quello di Shiva o il Kiri Vehera. Ma Pollonaruwa è conosciuta anche come “la ciotola di riso di Sri Lanka”. Grazie infatti all'ingegnosa irrigazione dei campi, viene prodotto il riso che viene esportato anche ai paesi vicini, anche verso la Cina. Dopo la visita sarà possibile gustare un pranzo cucinato in una casa locale preparato in tipici vasi di argilla e cotto con fuoco a legna. Si prosegue poi verso Sigiriya, la gigantesca fortezza sulla roccia, originariamente un eremo per monaci buddhisti, divenuto in seguito una fortezza dove si rifugiò re Kashyapa. Divenne poi città reale ricca di giardini,orti e fontane. Mentre si percorrono le sue vie si possono “leggere” 1500 anni di storia negli affreschi raffiguranti bellissime fanciulle e graffiti. Dalla sommità della piattaforma del Leone si gode del panorama della giungla e dei villaggi circostanti.
Una volta ridiscesi si prenderà una strada nascosta che dalla base della roccia si snoda tra piantagioni verdi e lussureggianti dove potrete rinfrescarvi e gustare piatti tipici della cucina locale. Il viaggio di ritorno, lontano dalle vie principali, sarà il modo migliore per giungere ad un piccolo e remoto villaggio dove si salirà a bordo di catamarani e passando attraverso villaggi di pescatori, lungo canali ricoperti da ninfee si giungerà in un’ansa dove vivono liberi ma accuditi dagli uomini, degli elefanti salvati dal bracconaggio o orfani. Il loro Mahout (colui che li cura) vi inviterà a fare il bagno agli animali usando i gusci dei cocchi, una tradizione tramandata da molte generazioni di mahout. Un’esperienza davvero unica senza dimenticare che gli elefanti in questo luogo vengono protetti ma lasciati liberi.
Cena e pernottamento in hotel ad Habarana.

9° giorno: Habarana in auto Dambulla in auto Kandy (B/L/D)
dopo la prima colazione in hotel partenza verso Kandy con sosta a Dambulla lungo il tragitto. Il sito è famoso per le pitture nei templi scavati nella roccia, alcuni affreschi risalgono a duemila anni fa. Le grotte sono un mix di religione, pittura e scultura che descrivono la vita di Buddha. (per accedere alle grotte bisogna arrampicarsi per un percorso piuttosto ripido con circa 300 scalini; noi avremo a disposizione una entrata speciale posta sul restro, per agevolare l’ingresso: naturalmente nessuno vi vieterà, se lo desiderate, di percorrere la via classica)
Sri Lanka è anche la capitale di una ricca varietà di spezie che ne hanno determinato la sua storia essendo state, le spezie, motivo di molte invasioni nel corso dei secoli. Chiodi di garofano, cardamomo, pepe, vaniglia sono solo alcuni dei profumi, degli aromi che questa terra produce. Avrete la possibilità di capire come vengono coltivate e utilizzate durante la visita ad una fattoria privata dove verrà cucinato e servito il pranzo. Si proseguirà poi il viaggio alla volta di Kandy; arrivo e sistemazione in hotel. Dopo essersi riposati si visitarà il Tempio del dente, intorno alle ore 18.30. La reliquia è conservata in sette cofanetti, l’uno dentro l’altro, ornati da un gran numero di ornamenti dorati (provvederemo a fornirvi incensi e oli per le lampade). Rientro in hotel, cena e pernottamento.

10° giorno: Kandy in auto Pilimatalawa in auto Colombo in aereo Italia (B/L-)
Prima colazione e visita al magnifico tempio Lankathilake; useremo i tuk tuk per girare tra i monasteri e le strade congestionate dal traffico. Si proseguirà con la visita ad una scuola di danza; qui a Kandy si tratta di un’arte antica che si tramanda da generazioni e che viene praticata con grande impegno e rispetto. Si continuerà con la visita alla residenza privata di un professore di psicologia e francese; lui vive in una fantastica casa colonica olandese del 18° secolo e che ha trasformato in un centro di arte, con una ricca collezione di libri e testi antichi, manoscritti fotografie. Il pranzo verrà servito in questa location; al termine trasferimento in aeroporto a Colombo in tempo utile per il volo rientro in Italia. Fine dei servizi.

Itinerario NON personalizzabile

Quote a persona in camera doppia (in condizione di massima disponibilità aerea, esclusa alta stagione e/o festività locali)

partenze dal 1 sett al 30 ott 2018
da Euro 1670

partenze dal 1 nov al 20 dic 2018 e dal 1 mar al 30 apr 2019
da Euro 1730

partenze 21 dic 2018 al 28 feb 2019
da Euro 1790

Da considerare anche:

Tasse aeroportuali (circa) Euro 390
Quota gestione e ass. medico/bagaglio/annullamento da Euro 79

NOTA:
quotazione calcolate sulla base della migliore tariffa aerea applicabile, soggetta a limitazioni/disponibilità
Cambio applicato: 1Euro=1.16Usd

La quota include

- voli da Roma (o Milano) a Colombo e v.v in classe economica
- sistemazione in camera doppia negli hotel indicati (o simlari/di pari categoria)
- tutti i pasti indicati nel programma
- trasporto con mezzi climatizzati e servzizio di guida/autista parlante italiano
- 2 game drive privati al Wilipattu National Park
- acqua minerale a disposizione durante i trasferimenti e le visite
- interagire con le scuole/comunità locali descritte nel programma
- gli ingressi ai siti e facchinaggi
- drink di benvenuto e salviette rinfrescanti in arrivo negli hotel

La quota non include

-pasti no indicati, le bevande, gli extra personali, le mance
- visite/escursioni non indicate nel programma
- eventuali suppl. per alta stagione/festività locali
- visto di ingresso in Sri Lanka


IPOTESI DI VOLO

ROMA-ABU DHABI 10.40-19.30
ABU DHABI-COLOMBO 23.00-05.00
COLOMBO-ABU DHABI 18.40-22.00
ABU DHABI-ROMA 02.25-06.20


IN EVIDENZA

Questo tour alterna alcuni tra i luoghi "classici" e di grande interesse culturale dello Sri Lanka, a destinazioni meno battute (e spesso non presenti nei tour) come il nord dell'isola, Jaffna, o il Wilipattu National Park, riaperto al pubblico negli ultimi dieci anni e quindi "meno inflazionato" dello straordinario, ma molto più famoso, parco Yala. Inoltre sono state inserite esperienze insolite, quasi private, come l'esperienza con gli elefanti che si differenza da altre simili, ma non uguali, oppure l'interagire con le studentesse di una scuola privata, i pranzi nelle case locali e non ultime, gli orari che sono stati scelti per effettuare alcune visite ai templi per rendere l'esperienza più vera e unica possibile. Vi segnaliamo che, vista la particolarità del viaggio, per motivi religiosi potrebbe essere non inconsueto pranzare e/o cenare con piatti vegetariani.

PASSAPORTO: necessario, con una validità` residua di almeno sei mesi

VISTO DI INGRESSO: obbligatorio. A partire dal 1 gennaio 2012 coloro che intendano visitare lo Sri Lanka (per turismo o affari) devono preventivamente acquisire il visto di ingresso “ETA - Electronic Travel Authorization”, al costo minimo di 35 dollari americani, che da’ diritto ad un ingresso nel Paese fino a 30 giorni. L’ETA può essere richiesto online, sul sito www.eta.gov.lk, o presso l’Ambasciata dello Sri Lanka a Roma. E’ possibile ottenere l’ETA anche all’arrivo all’aeroporto di Colombo ad un costo maggiorato (circa 40 dollari americani).

WILPATTU NATIONAL PARK
BIG GAME CAMPS

BIG GAME CAMPS,

IL Big Game Camps si trova a 7 km dall'ingresso del Wilpattu National Park ed è un campo tendato semi permanente. Sorge al centro della natura incont...continua

JAFFNA
CATUMARAN BUNGALOW

CATUMARAN BUNGALOW,

Si tratta di una villa privata trasformata in guesthouse e concepita per far sentire l'ospite a casa propria ma con lo stile tipico del paese. Il serv...continua

ANURADHAPURA
NUWARAWEWA LAKESIDE

NUWARAWEWA LAKESIDE,

Situato a breve distanza dai maggiori luoghi di interessi della città, l'hotel è un connubio tra modernità e stile tipico locale. Adagiato sul lago, i...continua

KANDY
EARL'S REGENT HOTEL

EARL'S REGENT HOTEL,

Hotel ideale, per posizione e stile, per trascorrere il proprio soggiorno a Kandy. due tipologie di camere, due ristoranti, un bar lounge, piscina e p...continua

Chiedi all'esperto