DISCOVER AZERBAIJAN TOUR PRIVATO

Viaggio individuale, Volo incluso, 8 giorni - 7 notti

In breve: Tour privato in uno dei Paesi piu affascinanti del Caucaso. Include volo, escursioni con guida in italiano e hotel di buon livello in pernottamento e prima colazione. Scopriremo assieme la città di Baku, la natura di Gabala con i vulcani di fango, il tempio del fuoco e la penisola di Gobustan e il lago Nohur. Il viaggio è pianificato da Milano con volo diretto oppure con Turkish airlines da tutti i principali scali italiani.

Riepilogo partenze previste

Tutti i giorni secondo disponibilità voli e servizi

Con chi vorresti fare questo viaggio?

Quota per persona,
volo incluso in condizione di massima disponibilità

da 1390 Eur min 2 adesioni
da 1095 Eur min 4 adesioni
da 985 Eur min 6 adesioni

485 Eur supplemento singola

Da considerare anche:
90 Euro Assicurazione med/bag/annull e quote istruttorie
230 Euro Tasse aeroportuali

Facoltativo:
fino a 70 Eur circa supplemento hotel 4 stelle a Baku
fino a 175 Eur circa supplemento hotel 5 stelle a Baku

da € 1390 + spese

Quota per persona,
volo incluso in condizione di massima disponibilità

da 1390 Eur min 2 adesioni
da 1095 Eur min 4 adesioni
da 985 Eur min 6 adesioni

485 Eur supplemento singola

Da considerare anche:
90 Euro Assicurazione med/bag/annull e quote istruttorie
230 Euro Tasse aeroportuali

Facoltativo:
fino a 70 Eur circa supplemento hotel 4 stelle a Baku
fino a 175 Eur circa supplemento hotel 5 stelle a Baku

Giorno 01: Italia in aereo Baku (- - -)
Volo intercontinentale, accoglienza in arrivo e trasferimento in hotel.
Resto della giornata libera e pernottamento.

Giorno 02: Baku (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Il centro storico di Baku è un sito storico unico circondato da imponenti mura esterne in pietra. Le sue enormi porte doppie ti introducono nel mondo in cui si intrecciano secoli e culture. Scopriremo il caravanserraglio medievale, le moschee tradizionali con facciate decorate, le strade commerciali con dall'atmosfera unica.
Highland Park, che visiteremo, si trova su una collina nella parte occidentale della città. Questo è il luogo migliore per godersi la pittoresca vista panoramica sulla città e sulla baia di Baku. Questo è anche il posto migliore per scattare una foto alle affascinanti Torri di fuoco. Di giorno o di sera lo scenario affascinante aperto agli occhi dei visitatori attira le persone da ogni angolo del mondo.
Il Museo del tappeto, ultima escursione, è il tesoro della cultura nazionale dell'Azerbaigian. Nato per la ricerca, la conservazione e la visualizzazione di tappeti e strumenti di tessitura, nonché per le opere d'arte, il Museo serba la più grande collezione di tappeti dell'Azerbaigian al mondo.
Esposizione di diverse tecniche di tessitura, materiali, scuole regionali e tappeti pittorici incanteranno i visitatori.
Al termine della visita, rientro in hotel.
Cena libera e pernottamento.

Giorno 03: Baku, Lahij, Sheki (B D -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Nascosto in un'alta valle di montagna, Lahij è uno dei più bei villaggi dell'Azerbaigian, con strade acciottolate bianche e case in pietra, antiche botteghe da fabbro e artigiane. È un ottimo luogo per rilassarsi, soprattutto d'estate per perdersi nel villaggio senza tempo e nei rigogliosi prati, campi, frutteti e sentieri. Alcuni di questi conducono ai resti di fortezze quasi dimenticate...
Il nostro viaggio si concentra sul darti un assaggio del villaggio stesso, un luogo in cui le persone parlano un dialetto locale unico e praticano ancora abili forme di artigianato in rame; un'arte che che viene trasmessa all'interno delle famiglie da padre in figlio.
Visiteremo una delle fucine originali e sarà come tornare indietro nel tempo. Ritroverete qui una vasta gamma di oggetti di metallo tradizionali azeri che vengono prodotti proprio qui e che possono essere normalmente trovati solo nei musei. ...e in effetti alcune famiglie Baku fanno dei viaggi speciali a Lahij per acquistare vasi di rame (che credono conferiscano benefici per la salute al cibo che vi viene servito).
Pranzo in un bellissimo posto pittoresco sulla strada per Sheki, dove si arriverà nel pomeriggio.
Arrivo a Sheki, check-in in hotel e Tempo libero e pernottamento.

Giorno 04: Lahij, Baku (B D -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Sheki è una delle città più antiche dell'Azerbaijian, situata sulle pendici pittoresche delle Grandi Montagne del Caucaso. L'escursione inizia con una visita al Palazzo di Sheki Khans (1762) e al laboratorio di Shebeke (arte tradizionale), passando per la chiesa rotonda albanese (risalente al V secolo). Gli ospiti visiteranno anche il Museo di storia, la chiesa albanese nel villaggio di Kish (I-II secolo), dove il famoso viaggiatore norvegese Thor Heyerdahl ha ripetutamente condotto ricerche. Questa chiesa è considerata la prima nella regione caucasica ed è stata costruita in memoria di Sant'Elisao. Pranzo al caravanserraglio medievale a due piani.
Rientro a Baku, sistemazione in hotel e pernottamento.

Giorno 05: Shaki, la Baku Sovietica e i suoi cortili (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Partenza da Shaki per rientrare nella capitale per una giornata di visite speciali. Baku conserva alcune "sfumature" specifiche del suo passato sovietico specifico. Diventa un "pioniere" con noi mentre sfogli con noi gli strati di caratteristiche culturali, socio-politiche e architettoniche. L'esperienza potrebbe essere nostalgica per alcuni, un fascino strano quello della guerra fredda per altri, ma in ogni caso puoi contare su un tour dal notevole spessore culturale ...e anche parecchio divertente. Tracceremo, infatti, un percorso speciale alla scoperta di alcune caratteristiche sovietiche di Baku, sia archetipiche che nascoste, a partire da quello che fu chiamato il "Comitato Centrale del Partito Comunista dell'Azerbaigian".
Dietro il suo personaggio pubblico, ogni città ha i suoi spazi segreti, i santuari che i visitatori passano davanti a battiti cardiaci inconsapevoli e invisibili di una comunità unita. Ciò è particolarmente vero a Baku, dove così tante facciate imponenti nascondono cortili interni meno appariscenti. Più che un semplice accesso alle porte degli appartamenti, ogni cortile ha il suo unico set sociale e domestico, il suo ritmo e l'atmosfera che assorbe e riflette gli stili di vita dei suoi residenti in tutta la loro essenza. Il nostro tour ti prende per mano e "rompe il ghiaccio" mentre fai capolino all'interno di mondi così segreti.
Rientro in hotel.
Cena libera e pernottamento.

Giorno 06: Baku , Gobustan e la leggenda del fuoco, Baku (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Oggi andremo alla scoperta della riserva statale di Qobustan, che si trova a circa 60 chilometri a sudovest di Baku. Essa venne istituita nel 1966 , quando la regione venne dichiarata di principale interesse storico per la nazione, nel tentativo di preservare le antiche sculture, i vulcani di fango e altre particolarità sia naturalistiche che storiche in essa contenute. Nel 2007 la riserva statale di Qobustan è stata inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Esistono pochi luoghi sulla terra in cui tracce dell'antica storia umana sono così vividamente evidenti come a Gobustan.
Le antiche formazioni rocciose che un tempo facevano parte delle abitazioni rupestri dell'età della pietra, oggi sono ancora riccamente inscritte con una vasta gamma di affascinanti petroglifi. Ritroveremo qui raffigurazioni di animali, scene di caccia, sciamani e balli di gruppo. Il più famoso petroglifo mostra una barca di canne che naviga verso un sole stilizzato: un'immagine classica che ha lanciato un affascinante dibattito accademico sui collegamenti tra le antiche culture dell'Azerbaigian e della cultura vikinga Scandinava.
Dopo la pausa pranzo continuerai a scoprire l'origine del soprannome della penisola di Absheron in Azerbaigian, "Land of Fire" è molto più di uno slogan di marketing come vedrai in questi due siti affascinanti. L'Azerbaigian era una delle terre d'origine dell'antica religione dello zoroastrismo, in cui le fiamme erano viste come un simbolo del divino.
E ciò accade ancora, come vedrai a Yanar Dag ("Burning Mountain"). Sebbene non sia una "montagna", questa collina spazzata dal vento, a 25 chilometri a nord-est di Baku. L'eruzione dei vulcani di fango è un fenomeno diffuso qui, accompagnata da forti esplosioni e da rumori sotterranei. I gas escono dagli strati più profondi della terra e si accendono immediatamente. L'altezza di una fiamma sopra il vulcano può raggiungere i 1000 metri ed è associata ai giacimenti petroliferi presenti nel sottosuolo.
Al termine delle visite rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

Giorno 07: Baku e le tradizioni locali azere (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Giornata dedicata alla scoperta delle tradizioni locali azere.
In Azerbaijan, il tè è centrale nella vita quotidiana. Con la frase Çay gəlsin! ("Lascia che venga il tè!") le persone non stanno solo ordinando una tazza di tè, ma forse stanno anche facendo un affare, meditando una proposta di matrimonio o dicendo addio al defunto a un funerale. Il tè è anche il simbolo cardine del benvenuto in ogni casa e il culmine dell'esperienza di un bagno.
Passando per le strade tortuose dell'antica città senza tempo, scopriremo come questa bevanda sia giunta dalla Cina attraverso le vie della seta per diventare la principale bevanda nazionale dell'Azerbaijan.
Lungo il tragitto entreremo nei caravanserragli, negli hamam e nei cortili residenziali più nascosti; un elemento chiave del tour sarà la visita di tre "Chaykhanas" (case da tè) di Baku, ciascuna con la sua particolare atmosfera: medievale-orientale, moderna-fusion oppure semplice in stile sovietico. Assapora i vari tipi di tè (magari timo, rosa, infuso di chiodi di garofano o altri) serviti con dolci tradizionali azerbaigiani e tutta la vasta gamma di marmellate.
Comincia il viaggio, "lascia che venga il tè"!

Giorno 08: Baku in aereo Italia (B - -)
Prima colazione in hotel, rilascio della camera e trasferimento in aeroporto, in tempo per il volo di rientro in italia.

Legenda pasti:
B = colazione | L = pranzo

La quota include:
Volo di linea
7 notti hotel con colazione
2 pranzi
Veicolo privato commisurato alle dimensioni del gruppo
Guida privata parlante italiano
Ingressi a: Carpet Museum, Gobustan, Temple of Fire, Burning Mountain, Sheki History museum , Sheki khan Saray
E-visa e tasse locali

Non include:
Mance, bevande, pasti non indicati, bevande in genere

Nota al volo
Il viaggio è pianificato con Azerbaijan airlines da Milano (mar e gio)
Possibili partenze tutti i giorni con Turkish Airlines, volo via Istanbul con decollo da tutti i principali scali italiani.

Hotel considerati:
6 notti a Baku @ Sky Hotel 3* Baku or similar / Qafqaz Baku City Hotel 4 * / Intourist Hotel 5*
1 notti a Sheki @ Sheki Khan Saray 4* (breakfast included)

Photo Gallery

AZARBAIJAN, ATESHGAH AZARBAIJAN,  CARPET MUSEUM AZARBAIJAN, DUZDAG NAKHCHIVAN AZARBAIJAN, GOYGOL AZARBAIJAN, LAHIJ

Tour map

Riepilogo partenze previste:
Tutti i giorni secondo disponibilità voli e servizi

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Giorno 01: Italia in aereo Baku (- - -)
Volo intercontinentale, accoglienza in arrivo e trasferimento in hotel.
Resto della giornata libera e pernottamento.

Giorno 02: Baku (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Il centro storico di Baku è un sito storico unico circondato da imponenti mura esterne in pietra. Le sue enormi porte doppie ti introducono nel mondo in cui si intrecciano secoli e culture. Scopriremo il caravanserraglio medievale, le moschee tradizionali con facciate decorate, le strade commerciali con dall'atmosfera unica.
Highland Park, che visiteremo, si trova su una collina nella parte occidentale della città. Questo è il luogo migliore per godersi la pittoresca vista panoramica sulla città e sulla baia di Baku. Questo è anche il posto migliore per scattare una foto alle affascinanti Torri di fuoco. Di giorno o di sera lo scenario affascinante aperto agli occhi dei visitatori attira le persone da ogni angolo del mondo.
Il Museo del tappeto, ultima escursione, è il tesoro della cultura nazionale dell'Azerbaigian. Nato per la ricerca, la conservazione e la visualizzazione di tappeti e strumenti di tessitura, nonché per le opere d'arte, il Museo serba la più grande collezione di tappeti dell'Azerbaigian al mondo.
Esposizione di diverse tecniche di tessitura, materiali, scuole regionali e tappeti pittorici incanteranno i visitatori.
Al termine della visita, rientro in hotel.
Cena libera e pernottamento.

Giorno 03: Baku, Lahij, Sheki (B D -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Nascosto in un'alta valle di montagna, Lahij è uno dei più bei villaggi dell'Azerbaigian, con strade acciottolate bianche e case in pietra, antiche botteghe da fabbro e artigiane. È un ottimo luogo per rilassarsi, soprattutto d'estate per perdersi nel villaggio senza tempo e nei rigogliosi prati, campi, frutteti e sentieri. Alcuni di questi conducono ai resti di fortezze quasi dimenticate...
Il nostro viaggio si concentra sul darti un assaggio del villaggio stesso, un luogo in cui le persone parlano un dialetto locale unico e praticano ancora abili forme di artigianato in rame; un'arte che che viene trasmessa all'interno delle famiglie da padre in figlio.
Visiteremo una delle fucine originali e sarà come tornare indietro nel tempo. Ritroverete qui una vasta gamma di oggetti di metallo tradizionali azeri che vengono prodotti proprio qui e che possono essere normalmente trovati solo nei musei. ...e in effetti alcune famiglie Baku fanno dei viaggi speciali a Lahij per acquistare vasi di rame (che credono conferiscano benefici per la salute al cibo che vi viene servito).
Pranzo in un bellissimo posto pittoresco sulla strada per Sheki, dove si arriverà nel pomeriggio.
Arrivo a Sheki, check-in in hotel e Tempo libero e pernottamento.

Giorno 04: Lahij, Baku (B D -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Sheki è una delle città più antiche dell'Azerbaijian, situata sulle pendici pittoresche delle Grandi Montagne del Caucaso. L'escursione inizia con una visita al Palazzo di Sheki Khans (1762) e al laboratorio di Shebeke (arte tradizionale), passando per la chiesa rotonda albanese (risalente al V secolo). Gli ospiti visiteranno anche il Museo di storia, la chiesa albanese nel villaggio di Kish (I-II secolo), dove il famoso viaggiatore norvegese Thor Heyerdahl ha ripetutamente condotto ricerche. Questa chiesa è considerata la prima nella regione caucasica ed è stata costruita in memoria di Sant'Elisao. Pranzo al caravanserraglio medievale a due piani.
Rientro a Baku, sistemazione in hotel e pernottamento.

Giorno 05: Shaki, la Baku Sovietica e i suoi cortili (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Partenza da Shaki per rientrare nella capitale per una giornata di visite speciali. Baku conserva alcune "sfumature" specifiche del suo passato sovietico specifico. Diventa un "pioniere" con noi mentre sfogli con noi gli strati di caratteristiche culturali, socio-politiche e architettoniche. L'esperienza potrebbe essere nostalgica per alcuni, un fascino strano quello della guerra fredda per altri, ma in ogni caso puoi contare su un tour dal notevole spessore culturale ...e anche parecchio divertente. Tracceremo, infatti, un percorso speciale alla scoperta di alcune caratteristiche sovietiche di Baku, sia archetipiche che nascoste, a partire da quello che fu chiamato il "Comitato Centrale del Partito Comunista dell'Azerbaigian".
Dietro il suo personaggio pubblico, ogni città ha i suoi spazi segreti, i santuari che i visitatori passano davanti a battiti cardiaci inconsapevoli e invisibili di una comunità unita. Ciò è particolarmente vero a Baku, dove così tante facciate imponenti nascondono cortili interni meno appariscenti. Più che un semplice accesso alle porte degli appartamenti, ogni cortile ha il suo unico set sociale e domestico, il suo ritmo e l'atmosfera che assorbe e riflette gli stili di vita dei suoi residenti in tutta la loro essenza. Il nostro tour ti prende per mano e "rompe il ghiaccio" mentre fai capolino all'interno di mondi così segreti.
Rientro in hotel.
Cena libera e pernottamento.

Giorno 06: Baku , Gobustan e la leggenda del fuoco, Baku (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Oggi andremo alla scoperta della riserva statale di Qobustan, che si trova a circa 60 chilometri a sudovest di Baku. Essa venne istituita nel 1966 , quando la regione venne dichiarata di principale interesse storico per la nazione, nel tentativo di preservare le antiche sculture, i vulcani di fango e altre particolarità sia naturalistiche che storiche in essa contenute. Nel 2007 la riserva statale di Qobustan è stata inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Esistono pochi luoghi sulla terra in cui tracce dell'antica storia umana sono così vividamente evidenti come a Gobustan.
Le antiche formazioni rocciose che un tempo facevano parte delle abitazioni rupestri dell'età della pietra, oggi sono ancora riccamente inscritte con una vasta gamma di affascinanti petroglifi. Ritroveremo qui raffigurazioni di animali, scene di caccia, sciamani e balli di gruppo. Il più famoso petroglifo mostra una barca di canne che naviga verso un sole stilizzato: un'immagine classica che ha lanciato un affascinante dibattito accademico sui collegamenti tra le antiche culture dell'Azerbaigian e della cultura vikinga Scandinava.
Dopo la pausa pranzo continuerai a scoprire l'origine del soprannome della penisola di Absheron in Azerbaigian, "Land of Fire" è molto più di uno slogan di marketing come vedrai in questi due siti affascinanti. L'Azerbaigian era una delle terre d'origine dell'antica religione dello zoroastrismo, in cui le fiamme erano viste come un simbolo del divino.
E ciò accade ancora, come vedrai a Yanar Dag ("Burning Mountain"). Sebbene non sia una "montagna", questa collina spazzata dal vento, a 25 chilometri a nord-est di Baku. L'eruzione dei vulcani di fango è un fenomeno diffuso qui, accompagnata da forti esplosioni e da rumori sotterranei. I gas escono dagli strati più profondi della terra e si accendono immediatamente. L'altezza di una fiamma sopra il vulcano può raggiungere i 1000 metri ed è associata ai giacimenti petroliferi presenti nel sottosuolo.
Al termine delle visite rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

Giorno 07: Baku e le tradizioni locali azere (B - -)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio delle escursioni programmate.
Giornata dedicata alla scoperta delle tradizioni locali azere.
In Azerbaijan, il tè è centrale nella vita quotidiana. Con la frase Çay gəlsin! ("Lascia che venga il tè!") le persone non stanno solo ordinando una tazza di tè, ma forse stanno anche facendo un affare, meditando una proposta di matrimonio o dicendo addio al defunto a un funerale. Il tè è anche il simbolo cardine del benvenuto in ogni casa e il culmine dell'esperienza di un bagno.
Passando per le strade tortuose dell'antica città senza tempo, scopriremo come questa bevanda sia giunta dalla Cina attraverso le vie della seta per diventare la principale bevanda nazionale dell'Azerbaijan.
Lungo il tragitto entreremo nei caravanserragli, negli hamam e nei cortili residenziali più nascosti; un elemento chiave del tour sarà la visita di tre "Chaykhanas" (case da tè) di Baku, ciascuna con la sua particolare atmosfera: medievale-orientale, moderna-fusion oppure semplice in stile sovietico. Assapora i vari tipi di tè (magari timo, rosa, infuso di chiodi di garofano o altri) serviti con dolci tradizionali azerbaigiani e tutta la vasta gamma di marmellate.
Comincia il viaggio, "lascia che venga il tè"!

Giorno 08: Baku in aereo Italia (B - -)
Prima colazione in hotel, rilascio della camera e trasferimento in aeroporto, in tempo per il volo di rientro in italia.

Legenda pasti:
B = colazione | L = pranzo

Chiedi all'esperto

QUOTE

Quota per persona,
volo incluso in condizione di massima disponibilità

da 1390 Eur min 2 adesioni
da 1095 Eur min 4 adesioni
da 985 Eur min 6 adesioni

485 Eur supplemento singola

Da considerare anche:
90 Euro Assicurazione med/bag/annull e quote istruttorie
230 Euro Tasse aeroportuali

Facoltativo:
fino a 70 Eur circa supplemento hotel 4 stelle a Baku
fino a 175 Eur circa supplemento hotel 5 stelle a Baku

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

La quota include:
Volo di linea
7 notti hotel con colazione
2 pranzi
Veicolo privato commisurato alle dimensioni del gruppo
Guida privata parlante italiano
Ingressi a: Carpet Museum, Gobustan, Temple of Fire, Burning Mountain, Sheki History museum , Sheki khan Saray
E-visa e tasse locali

Non include:
Mance, bevande, pasti non indicati, bevande in genere

Nota al volo
Il viaggio è pianificato con Azerbaijan airlines da Milano (mar e gio)
Possibili partenze tutti i giorni con Turkish Airlines, volo via Istanbul con decollo da tutti i principali scali italiani.

Hotel considerati:
6 notti a Baku @ Sky Hotel 3* Baku or similar / Qafqaz Baku City Hotel 4 * / Intourist Hotel 5*
1 notti a Sheki @ Sheki Khan Saray 4* (breakfast included)

Chiedi all'esperto